Archivio    
N.1 luglio 2012 N.2 dicembre 2012 N.3 settembre 2013 N.4 agosto 2014 N.5 dicembre 2014 N.6 luglio 2015
 
N.7 luglio 2016 N.8 dicembre 2016 N.9 luglio 2017 N.10 dicembre 2017
 
  Editoriale  |  Consiglio direttivo Roma 2012  |  Consiglio direttivo Lourdes 2012
Consiglio direttivo Roma: maggio 2012  |  Cosiglio direttivo Roma: luglio 2012
Assemblea elettiva Roma 2012  |  Risultato elezioni  |  Info - Pro memoria
 
 
 
   
  Martedì 8 maggio 2012, presso la sede UNITALSI, in Roma, si è riunito il Consiglio Direttivo.
I lavori iniziano con un momento di preghiera, quindi don Mainini, indirizza un saluto a tutti i presenti, sottolineando quanto sia importante, a livello locale, la collaborazione tra le diverse organizzazioni di pellegrinaggi aderenti al CNPI, come è avvenuto per un treno organizzato da OFTAL ed UNITALSI, questo sia per superare problematiche tecniche, sia dal punto di vista economico con tanti pellegrinaggi in difficoltà e che rischiano di essere annullati, oltre ad esse "segno di comunione".
Guglielmo Vignali, rafforzando l'importanza di queste forme di collaborazione, asserisce che già in Campania ci sono varie forme di collaborazione tra organizzazioni di Pellegrinaggi, soprattutto per l'organizzazione di treni per Lourdes.
Si passa alla lettura del verbale del Consiglio Direttivo dell'11 febbraio 2012 da parte del segretario verbalizzante Domenico Cotroneo, che viene approvato all'unanimità con la sola astensione di don Sabatini, assente a Lourdes.
Don Mainini riferisce di aver scritto una lettera al nuovo Vescovo di Lourdes per la sua nomina, il quale, apprezzando il gesto, ha subito risposto. Don Mainini dà la parola a mons. Angelino che ha rappresentato in sua assenza il CNPI ai lavori a Lourdes sulla "scelta del progetto Siloe" da parte del Santuario.
Mons. Angelino riferisce che i lavori si sono svolti in due giorni: il primo giorno c'è stata la presentazione dei cinque progetti con una descrizione iniziale, il secondo giorno sono stati i progettisti stessi a descrivere ogni progetto ed alla fine è stato scelto il progetto "l'O" con il richiamo al significato dell'acqua. Mons. Angelino ha sottolineato che non si tratta di una "scelta definitiva" sul rifacimento delle "piscine a Lourdes" ma di un parere su quale dei cinque progetti presentati potrà esser quello da realizzare.
Tutti i presenti al Consiglio Direttivo sono concordi che è non il momento giusto per spendere cifre alte per un lavoro che potrebbe essere di ristrutturazione delle "piscine esistenti" in un momento economico molto difficoltoso per le persone e che, come stiamo notando dopo il 150°, si sta riflettendo fortemente sulla diminuzione di presenze ai nostri Pellegrinaggi.
Panizzi interviene per sottolineare come è cambiata la tipologia di adesione ai pellegrinaggi e che molte organizzazioni, sia piccole che grandi, ormai ricevono le iscrizioni di ammalati e pellegrini nell'ultimo mese, con rischi non indifferenti sulla partenza dei treni stessi, e degli aerei.
Don Mainini passa, quindi, al prossimo punto dell'O.d.G. che riguarda il viaggio dei membri del CNPI a Velehrad (Repubblica Ceca).
Don Sabatini esprime il suo assenso dicendo che questa è un'opportunità che il CNPI non deve lasciarsi scappare in quanto è importante per tutte le organizzazioni di pellegrinaggio visitare "zone nuove" di turismo religioso.
Per il costo economico don Mainini riferisce che sia la guida che una cena di rappresentanza dovrebbe essere a carico dell'ufficio del turismo ceco e che la quotazione la chiederà entro fine giugno 2012.
La data di realizzazione del viaggio è programmata per i giorni 17/21 settembre 2012.
Per quanto riguarda, invece, il viaggio in Terrasanta, valevole sempre come corso per le guide religiose, la data sarà dal 15 al 22 novembre p.v., e si sta cercando, con la Custodia stessa, di "fare l'esperienza dei deserti" come luoghi privilegiati del viaggio.
Don Sabatini, a proposito della nuova normativa, suggerisce che ci sia un contatto con le facoltà Teologiche del nord, del centro e del sud, per fare una sessione di studio in Italia per macroaree. Mons. Simeone dice che sarebbe opportuno da parte delle Facoltà Teologiche un "corso propedeutico" per il rilascio dei tesserini di guida di Terrasanta.
Don Mainini passa al prossimo punto all'O.d.G. che riguarda "la tenuta della contabilità" del CNPI come da ultime leggi nazionali, in assenza di Michele Panizzi riferisce Leonardo Panizzi. Leonardo riferisce che la cosa più semplice da fare è quella di chiedere all'Agenzia delle Entrate, tramite presentazione di Statuto e Regolamento del CNPI, un Codice Fiscale e di aprire un conto bancario con il codice fiscale stesso, operazione semplice ed economica.
Si passa quindi ad esaminare i vari "loghi" proposti per la nuova sigla CNPI e dopo un esame di quelli avuti, si delibera su un logo recante scritta CNPI.
Si passa, infine, alla discussione sulle varie al'O.d.G. A questo proposito Vignali chiede se ci sono novità riguardo ai "treni" per i Pellegrinaggi a Lourdes. Pagliuca prende la parola per leggere la lettera che Trenitalia ha inviato alla SARP per la messa in vendita di 200 vetture del parco pellegrinaggi, la cosiddetta Asset Religiosa.
Pagliuca auspica un incontro con il Card. Bagnasco per meglio fare capire alla Chiesa Italiana la valenza religiosa, pastorale dei viaggi in treno a Lourdes, viaggio che consenta ad ammalati, diversamente abile ed indigenti di raggiungere Lourdes; bisogna far capire che c'è una bella differenza tra chi si adopera da "volontario" a raggiungere questo obiettivo e chi, invece, anche all'interno della Chiesa pensa possa trattarsi di un business economico.
Pagliuca conclude che una prima decisone da parte di Trenitalia si attende per fine maggio 2012. Alle ore 13:00 circa, esauriti gli argomenti all'O.d.G., il Segretario Generale don Mainini dichiara chiusa la seduta del Consiglio, ringrazia tutti i presenti e da appuntamento sempre a Roma per giovedì 5 luglio 2012.
 
 
Valid XHTML 1.0 Transitional
CSS Valido!